La recensione di oggi: THE IMPOSSIBLE di Juan Antonio Bayona – di Michele Iovine

theimpossible_w

Sullo schermo, per la seconda volta dopo “Hereafter” di Clint Eastwood, lo tsunami che colpì l’Indonesia nel 2004. E’ giusto precisare che si tratta di due film completamente diversi. Se nel film di Eastwood l’episodio catastrofico dell’onda anomala serviva come pretesto per introdurre poi l’universale tematica, filosofica ed esistenzialista della morte, spostandosi in altri contesti ed in altri ambienti, il regista spagnolo rimane invece si potrebbe dire sul ‘pezzo’, usando un termine giornalistico, narrandoci la storia vera di una famiglia americana prima, durante e negli istanti subito dopo la terribile sciagura.
Non è che ci si potesse aspettare più di tanto da un film come questo: retorica a fiumi, sentimentalismi ben diffusi nei momenti più emozionanti, una musica a tratti invadente che aiuta a creare un alone di moderato patetismo che non può mancare. Detto questo, ci sono dei momenti visivi che valgono. Su tutti l’arrivo dell’onda e la lotta disperata di madre e figlio, trascinati via dalla furia dell’acqua, in cerca di un appiglio per sopravvivere, il vivido realismo di certe scene di sofferenza nell’ospedale, la ripresa dall’alto dell’insieme dei cadaveri, la ricerca spasmodica da parte dei feriti dei propri familiari nella speranza di trovarli ancora vivi. Ne viene fuori un ritratto di grande umanità e di generosità tra le persone, un sentimento che non si vede quasi mai nella vita di tutti i giorni, se non in eventi tragici come questo. Certo tutto rientra un po’ nell’ordine del prevedibile e del già visto, ma questo lo spettatore lo sa già e in parte se lo deve aspettare. In sintesi, la storia di per sé pone già dei limiti oltre i quali è difficile andare, è una pellicola modesta, ma tutto sommato il risultato finale è più che accettabile. Fare meglio era quasi ‘impossibile’!

Annunci

Un pensiero su “La recensione di oggi: THE IMPOSSIBLE di Juan Antonio Bayona – di Michele Iovine”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...