F.J. HAYDN, DIE SCHÖPFUNG (La Creazione)

Nella composizione del suo oratorio più importante, Haydn si ispirò alle rappresentazioni dei monumentali oratori di Haendel, cui aveva assistito a Londra; ma con Die Schöpfung (La Creazione) diede comunque vita a un’opera personale. La solida trama basata sulla narrazione dei sette giorni della creazione (dal libro della Genesi) offrì a Haydn l’occasione per esprimere tutta la sua sapiente maestria. Il testo originario, in inglese, è tratto da tre diverse fonti: la Genesi, il Libro dei Salmi e il poema epico di John Milton, Il Paradiso Perduto. Al suo rientro a Vienna, Haydn affidò la traduzione in tedesco al barone Gottfried van Swieten e l’opera venne pubblicata in entrambe le lingue. L’opera è strutturata in tre parti: la prima e la seconda descrivono i primi sei giorni della Creazione, mentre la terza si svolge nel giorno del riposo nel giardino dell’Eden. Il maestoso coro, quasi come nella tragedia greca, svolge funzioni di commento narrativo.

Annunci

Un pensiero su “F.J. HAYDN, DIE SCHÖPFUNG (La Creazione)”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...