“Auguro più fortuna per l’anno prossimo a chi stasera non ha vinto un Ig Nobel..e soprattutto a chi l’ha vinto” M. Abrahams, direttore Annals of Improbable Research. – di Ferruccio Palazzesi

IgNobel2Ogni anno, da ormai ventitré anni, la rivista scientifico-umoristica Annals of Improbable Research premia 10 ricerche scientifiche, che come la rivista stessa definisce: “prima fanno ridere, poi fanno pensare”: i famosi premi Ig Nobel. Già dal nome, che gioca sulle parole “Nobel” e “ignobile”, si capisce l’intento parodistico nei confronti del più famoso e prestigioso premio assegnato dalla Accademia Reale Svedese delle Scienze. L’intento di questo premio, la cui cerimonia si svolge nel Sander Theater dell’Università di Harvard, é quello di premiare le ricerche scientifiche più strane e curiose, pubblicate anche su riviste importanti (vedi sotto). Anche quest’anno non sono mancate le ricerche divertenti o singolari: scarabei stercorari che riescono a seguire le stelle per spostarsi di notte (premio per la biologia e l’astronomia [1]), topi che una volta operati al cuore sopravvivono meglio se ascoltano l’opera (medicina [2]), conferma del fatto che le persone ubriache pensano di essere più attraenti (psicologia [3]), ecc… A prima lettura scommetto che tutte e tre vi hanno strappato un sorriso, ma, adesso, rileggetele e prestateci più attenzione. I principi dell’orientamento degli scarabei, per esempio, potrebbero essere utili per la progettazione di veicoli robot autonomi. Ecco che quindi lo slogan, prima menzionato, di tale riconoscimento é perfettamente rispettato. L’Italia quest’anno si e’ portata a casa il premio per la Fisica, non per merito della supervisione dei progetti che hanno portato alla scoperta del bosone di Higgs (ATLAS e CMS), ma per la scoperta che le persone sarebbero in grado di camminare sulla superficie di un lago, se esso si trovasse sulla Luna, ma non su Marte [4]. Alla premiazione di questo anno, non sono però mancati anche momenti seri e importanti. Il premio Ig Nobel per la Pace é infatti stato assegnato con l’idea di portare a conoscenza dell’opinione pubblica della persistenza di regimi dittatoriali nei paesi dell’ex-URSS e delle loro strane regole. Il premio é infatti stato assegnato al Presidente della Bielorussia Alexander Lukashenko, per la sua legge che vieta di applaudire in pubblico, seguita immediatamente dopo dall’arresto di un invalido con un braccio solo che tentava di applaudire alla polizia di stato. A differenza del famoso parente svedese, il premio Ig Nobel non prevede, però, alcun premio in denaro per i vari vincitori. Quest’anno é stata comunque fatta un’eccezione, ogni premiato ha, infatti, ricevuto la bellezza di un paio di miliardi di dollari. Dello Zimbabwe. 4 dollari americani per la precisione.

P.s. Una menzione finale va riservata al Professor Andrej K. Gejm. Attualmente é infatti l’unico ad aver vinto prima il premio Ig Nobel nel 2000, per la sua ricerca sulla levitazione magnetica delle rane, e poi il vero Nobel nel 2010, per le sue ricerche sul grafene.

Ecco alcuni degli studi vincitori pubblicati nelle varie riviste scientifiche:

[1] Dung Beetles Use the Milky Way for Orientation, Current Biology.

[2] Auditory stimulation of opera music induced prolongation of murine cardiac allograft survival and maintained generation of regulatory CD4+CD25+ cells, Journal of Cardiothoracic Surgery.

[3] Beauty Is in the Eye of the Beer Holder: People Who Think They Are Drunk Also Think They Are Attractive, British Journal of Psychology.

[4] Humans Running in Place on Water at Simulated Reduced Gravity, PLoS One.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...